Granfondo

Granfondo

Un percorso a dir poco straordinario, ubicato all’interno del Parco Naturale Regionale delle Serre, un’oasi paesaggistica di assoluto valore ambientale, un’area d’inestimabile valore naturalistico. La maggior parte del percorso, pedalabile per tutti, si trova all’ombra di boschi di faggi, castagni, pino nero, ontano e abeti bianchi.

Salite, discese e single track curatissimi. Il tutto da percorrere in totale sicurezza grazie alle numerose staccionate in legno poste a protezione e passarelle per superare i numerosi ruscelli e i fossi esistenti. L’obiettivo è quello di renderlo fruibile in modo permanente sia come anello di mountain-bike sia come percorso escursionistico per valorizzare i boschi e i paesaggi del territorio.

Partenza da Via Certosa di Serra San Bruno (cuore universale della spiritualità certosina), in direzione del Bosco di Santa Maria dove si giunge passando davanti il famoso convento della Certosa. Attraversati gli splendidi sentieri del Bosco di Santa Maria si prende la “Salita della Castagnara” all’ombra di bellissimi e secolari faggi. Attraversata la SP si imbocca il “Sentiero della Mongianella”, delimitato con delle splendide staccionate, lungo il quale si possono ammirare panorami mozzafiato. Giunti alla periferia di Fabrizia si percorre un velocissimo single track di 2 km circa, al termine del quale è previsto il primo chek point. Attraversata la SP ci si immette nel “Percorso Garompolo” formato da single track e passarelle su sentieri ben battuti nella frescura creata da ontani, abeti bianchi e pini secolari. Concluso uno splendido percorso eccone subito un altro: il circuito del Faggio del Re, con le sue bellissime aree attrezzate. Qui ci sarà il primo ristoro, prima di iniziare la salita sul monte Crocco a quota 1273 slm. Una volta scollinati si va in discesa, molto veloce ma non pericolosa, alla fine della quale c’è un altro single track. Giunti a località “Croce dell’Abate”, dove vi è uno splendido laghetto artificiale e un’area attrezzata per giochi all’aperto e pic nic, verrà effettuato il secondo ristoro, si attraversa il centro abitato di Fabrizia e si va giù in picchiata alla fiumara dell’Allaro. Qua avviene la separazione con il percorso granfondo, che prosegue diritto salendo a Mongiana, dove verrà effettuato l’ultimo ristoro. Il mitico “Sentiero Frassati” accompagnerà i biker fino a Serra San Bruno dove è posto il traguardo finale.

I commenti sono chiusi