Dintorni

Cosa visitare nel weekend

VISIT SERRA SAN BRUNO
www.visitserrasanbruno.it

 

PARCO AVVENTURA ADRENALINA VERDE
www.adrenalinaverde.it

 

MUSEO DELLA CERTOSA
www.museocertosa.org

 

MUSEO DELLE REALI FERRIERE BORBONICHE DI MONGIANA
www.museorealiferrieremongiana.it

 

SANTUARIO DI SANTA MARIA DEL BOSCO
www.abbaziasantamariadelbosco.it
Immerso tra secolari Abeti bianchi e tra giovani Faggi, il complesso del Santuario di Santa Maria del bosco è il luogo di maggior richiamo turistico e religioso di Serra San Bruno. In estate, sono decine di migliaia i visitatori che si ritemprano proprio nei luoghi dove visse gli ultimi dieci anni della sua vita e dove morì il Santo Bruno di Colonia. Il luogo, che fu visitato da Papa Giovanni Paolo II nel 1984 e che ospitò una meravigliosa celebrazione eucaristica del Pontefice, è formato da un ampio piazzale alla cui destra si trova il “laghetto di San Bruno” dentro il quale il Santo si immergeva per offrire a Dio la sua penitenza Percorrendo la scalinata in granito, realizzata negli anni ’50 dagli ultimi scalpellini di Serra, si giunge al Santuario di Santa Maria del bosco ricostruito dopo il terremoto del 1783 sui resti dell’antica chiesa fatta erigere da San Bruno per raccogliere i monaci in preghiera. L’interno della chiesa ha linee molto semplici ed alcuni pezzi d’arte provenienti dall’antica Certosa, mentre sull’altare maggiore spicca l’ottocentesca statua lignea raffigurante Santa Maria del bosco. Sul lato opposto del Santuario, troviamo il “dormitorio di San Bruno”, probabilmente il luogo dove il Santo trovava ricovero, ma certamente il luogo dove il monaco fu seppellito. All’interno del dormitorio, si trova anche una bella statua marmorea della fine del XVIII secolo realizzata da Stefano Pisani.

 

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE SERRE
www.parcodelleserre.it

di cui fa parte il:
IL SENTIERO FRASSATI DELLE SERRE CALABRE
inaugurato il 28 giugno 1998
DOVE: tra Mongiana e Serra San Bruno (Vibo Valentia)
DURATA: h 7 – DISLIVELLO: m 480 – DIFFICOLTÀ: E
Percorso “ad anello” tra Mongiana (sede di uno dei più attrezzati centri che il Corpo Forestale dello Stato ha nel Meridione) e Serra San Bruno (cuore universale della spiritualità certosina). L’itinerario calabrese ha il particolare pregio di assommare ai consueti rilevanti aspetti spirituali, storici e naturalistici, anche significative tracce di archeologia industriale (con i resti delle Regie ferriere borboniche di Mongiana) e di antropologia della montagna (con la rara presenza dei carbonai proprio nell’area interessata dal percorso). Vi è, infine, l’assoluta novità di un percorso museale (quello del piccolo ma suggestivo Museo della Certosa di Serra San Bruno) che per la prima volta viene a far parte integrante di un itinerario escursionistico.

 

AREA ATTREZZATA DI FABRIZIA
Laghetto e area attrezzata-percorsi naturalistici e percorso di MTB
https://www.fabriziabikemtb.it

 

LE CHIESE DI SERRA SAN BRUNO
www.comune.chiese.it

I commenti sono chiusi